il piede: organo di moto e di senso

IMG_3373-05-04-17-10-57 Il Piede nell'uomo è un capolavoro unico di architettura biomeccanica con le sue 26 ossa, 33 articolazioni, 114 legamenti, 20 muscoli e 250.000 ghiandole sudorifere. Presiede alla stabilizzazione della posizione eretta, alla propulsione ed al movimento, all’adattamento della marcia sul terreno e alla coordinazione della postura. L’uomo, nella sua evoluzione filo-ontogenetica, è stato caratterizzato dall’innalzamento del baricentro e dal restringimento dell’area di sostegno diventando, per questo, l’essere vivente a maggiore instabilità: parallelamente il Piede è assunto a organo di controllo antigravitario tale da trasformare la forza di gravità, fattore intrinseco di instabilità, in meccanismo efficiente della stazione eretta e della deambulazione.
Il piede è la struttura con la quale il neonato realizza i primi contatti con il mondo esterno. E’ gesto comune del bambino nella culla portare i piedini, più ancora che le mani, al viso della mamma china su di esso.